Home Page

Federico Spoltore

un artista di Lanciano

casa museo         la vita

Spiritus Castra Tueor

Palazzo Spoltore è stato dichiarato di notevole interesse storico ed artistico con decreto dei Ministro per i Beni Culturali del 23 novembre 1987.

Il Museo "Federico Spoltore", riconosciuto dalla Regione Abruzzo nel maggio dei 2001, documenta l'esperienza culturale ed artistica di Federico Spoltore, che si sforzò di creare una ricca collezione di opere d'arte il cui fascino nascesse anche dall'essere la suppellettile di una fastosa dimora venuta costituendosi nel corso dei secoli.

Al nucleo dei numerosi arredi ed oggetti d'arte, già di proprietà degli Spoltore, si aggiunsero quelli acquistati dai diversi membri di una famiglia di appassionati cultori d'arte e le opere più significative realizzate dal grande pittore che proprio tra quelle pareti vide la luce ed operò.

Il Museo Spoltore è destinato a definire un percorso attraverso il collezionismo privato e attraverso l'opera e l'esperienza artistica dei pittore Federico Spoltore, che, col fratello Enzo, dalla metà degli anni cinquanta alla sua scomparsa, curò ogni dettaglio della decorazione e della sistemazione delle raccolte.

I fratelli Spoltore collezionarono armi, dipinti, mobili, maioliche, argenti, frammenti di architetture, ferri battuti ed altri elementi decorativi che opportunamente integrati furono utilizzati nella realizzazione di quelle sale in cui doveva essere raccolto tutto quanto avrebbe dovuto celebrare le radici patrizie della famiglia e la carriera esemplare dell'Artista.
L'ostentata esibizione di stemmi, di iniziali incise dipinte o scolpite, di iscrizioni, fa parte di questo progetto di autocelebrazione che attraverso ambienti fortemente evocativi documenta, oltre all'attività di uno dei maggiori artisti abruzzesi di questo secolo, l'interesse per le arti applicate e un certo sentimento dell'abitare che trova in questo contesto esempi paradigmatici.
Al Museo è collegato l'Archivio Storico "Federico Spoltore" dichiarato di notevole interesse storico dalla Soprintendenza Archivistica per l'Abruzzo nel 1999. I documenti i carteggi e il materiale iconografico illustrano l'attività dell'Artista dal 1910 ai nostri giorni e "contribuiscono a delineare i tratti di una personalità artistica di livello internazionale", come recita la motivazione dei provvedimento di notifica, rappresentando una testimonianza, altrimenti non reperibile, dell'incisività sul piano storico - culturale della sua attività artistica e dei suo impegno intellettuale.

La Biblioteca del Museo è offerta come supporto a quanti svolgono attività di studio e di ricerca sull'opera dell'Artista e sui movimenti artistici dei XX secolo.

Il Museo dispone anche di una sede periferica presso Palazzo Taverna in Roma. All'interno della dimora sono conservati una serie di diversi dipinti dei periodo non figurativo dei pittore, tra i quali un Momento di Genesi dei 1968 che misura cm. 200 x 250 e Canto Gregoriano, opera del 1975 già destinata alla Collezione Vaticane d'Arte religiosa Moderna, mentre tra le opere figurative spicca il bozzetto per il Ritratto di Pio XII del 1947 utilizzato per l'Anno Santo dei 1950.

L'arredo della residenza romana di Spoltore è ricco di pregevoli pezzi antichi, e tra le suppellettili è degna di nota la presenza di due bozzetti dello scultore Torquato Tamagnini, amico dell'artista tanto che numerose altre sue opere sono conservate nel palazzo di Lanciano ed in quello di Guardiagrele.

Lo spazio è destinato ad ospitare una mostra permanente dell'opera di Federico Spoltore ed è stato inserito, come sede periferica, nel progetto di musealizzazione del Palazzo Spoltore di Lanciano.

Palazzo Spoltore fa parte dei circuito della "Associazione delle Dimore Storiche Italiane" che aderisce all`"European Union of Historic Houses Associations", e ospita numerosissimi visitatori, studenti e ricercatori, anche in gruppi, che ne facciano richiesta.

Domenico Maria del Bello

alcuni affreschi delle volte

All'interno della Casa-Museo é particolarmente curata la disposizione di una ricca raccolta di dipinti e di bozzetti tra i quali alcune delle opere più significative dei cicli pittorici dell'artista.

per gentile concessione dell' Istituto Federico Spoltore

www.tuttolanciano.it